Iscriviti alla newsletter
 Tutte le domande
ho sofferto per molti anni di stress sul lavoro ora da un paio d'anni eliminata la causa sto' lentamente recuperando anche con sedute di agopuntura ,forse lo stress mi ha fatto aumentare la glicemia a digiuno sebbene la emoglobina glicata sia a 6,2 quasi normale volevo chiedere visto che ancora soffro di ansia e stress quali sono le gocce ottimali e per quanto tempo si devono prendere.Grazie
Domanda posta da:

vi prego aiutatemi,per che io ce l"ho sempre dei attachi di panica,lo stress e ansia.Per esempio quando guido ce l ho sempre la paura di non picheare le machine ,di non picheare qualche persona,e poi quando ce l ho qualcosa da fare sto con la paura che non ce la faccio,adesso piu grave e che mi manca anche il libido.Vi prego dal cuore aiutatemi con una risposta,se posso prendere qualche medicina.grazie mille.
Domanda posta da: vasile istrate

Salve, ho bisogno di Aiuto!
Sono ricaduta nel circolo della "tristezza" ed insoddisfazione nel giro di un anno...e s che s quanto male sono stata e mi ero ripromessa di non farmi pi sopraffare da una situazione simile: avendola conosciuta credevo che se fosse tornata avrei saputo gestirla meglio e soprattutto credevo di non poter ricadere pi in uno stato di confusione come quello che provo ora!
Un anno f ho "dato la colpa" alla separazione da mio marito, che ho fatto una fatica enorme a lasciare nonostante fosse un grandissimo egoista e mi trattasse malissimo soprattutto con pesanti umiliazioni verbali sia a casa che davanti ad amici e parenti...dopo 16 lunghi anni mi sono "svegliata" e mi sono accorta che quello che credevo essere il mio principe azzurro, lo avevo semplicemente idealizzato io nella favoletta che mi ero costruita, ma in realt lui era tutt'altra persona e io non mi meritavo quei trattamenti! Dopo poco che se n'era andato di casa ho avuto un attacco di panico (marzo 2011) che mi ha svuotata fisicamente e mentalmente... stata dura ma pian pianino ne sono venuta fuori, sia con l'ausilio di farmaci (daparox pi stilnox per dormire), che con l'appoggio della mia famiglia! Poi ho anche conosciuto un uomo e da settembre 2011 abbiamo iniziato una relazione. Lui mi ama, lo sento proprio, ed anch'io sono molto presa da lui, solo che in questo momento io sono molto confusa su quello che provo...e prevale la paura di ripetere lo stesso errore, cio di aver idealizzato un nuovo principe azzurro! Faccio spesso dei confronti per convincermi che non cos perch il mio attuale compagno (per esempio) un p "burbero" nel senso che non mi dice quasi mai di volermi bene o di amarmi, ma me lo f sentire con coccole od attenzioni...solo che io ho sempre bisogno di chiedergli conferma se quello che sento giusto o meno! Oppure rinuncia a vedere una partita in tv x ascoltare i miei malesseri e le mie paranoie (cosa che con il mio ex era impossibile!), ed io che gli chiedo se gli ha dato fastidio non vedere la partita o se l'ha fatto volentieri! Oppure ancora (come ieri sera) lui si accorge che non sto bene, cerca di tirarmi fuori le mie angoscie e paure, si accorge che ho bisogno di piangere a dirotto e mi stende sul letto chiedendomi di sfogarmi e di non soffocare le lacrime...io parto con un pianto disperato e lui si stende a fianco a me e mi abbraccia...lasciandomi fare finch non mi calmo (il mio ex quando stavo male mi derideva sempre, e pi piangevo pi mi insultava e mi diceva di smetterla xch tanto non gli facevo x niente pena)!
Oggi il desiderio di scusarmi e di chiedere al mio attuale compagno se l'ho spaventato con questa mia reazione tanto! In cuor mio s che non necessario scusarmi xch mi ha ribadito pi e pi volte che lui c' e vuole esserci, ma nella mia testa si innescato il meccanismo che mi ripete "e se questo episodio gli f credere che non sei la donna giusta x lui?? E se poi ci ripensa e non se la sente di affrontare questi miei malesseri?? E se questo episodio gli f pensare che io sono troppo debole e lui non pu stare con una donna che ad ogni difficolt reagisce cos??".
Praticamente ho paura di perderlo e cerco in tutti i modi di nascondere questa mia paura, ma faccio solo peggio xch lui "sente" che sono diversa e che ho qualcosa che non v, e quando stiamo insieme il tempo non pi piacevole come lo era fino a prima che mi venissero tutte queste paranoie!
Alla fine dormo poco e male, mi sveglio al mattino con un batticuore/tachicardia, mi sento la testa pesante che "lavora sempre" e non si ferma mai dal pensare e rimuginare, e sono sempre agitata e sul chi v l x piangere...non mi piace stare cos ma non riesco a controllare questa cosa!
Non ho nessuna intenzione di riprendere i farmaci di allora, ho preferito delle goccie omeopatiche e s benissimo che posso uscire da questo meccanismo di angoscia xch l'ho gi fatto l'anno scorso...ma ho bisogno di una spinta: cosa posso fare x stare meglio??? Grazie!

Domanda posta da:

Salve, ho bisogno di Aiuto!
Sono ricaduta nel circolo della "tristezza" ed insoddisfazione nel giro di un anno...e s che s quanto male sono stata e mi ero ripromessa di non farmi pi sopraffare da una situazione simile: avendola conosciuta credevo che se fosse tornata avrei saputo gestirla meglio e soprattutto credevo di non poter ricadere pi in uno stato di confusione come quello che provo ora!
Un anno f ho "dato la colpa" alla separazione da mio marito, che ho fatto una fatica enorme a lasciare nonostante fosse un grandissimo egoista e mi trattasse malissimo soprattutto con pesanti umiliazioni verbali sia a casa che davanti ad amici e parenti...dopo 16 lunghi anni mi sono "svegliata" e mi sono accorta che quello che credevo essere il mio principe azzurro, lo avevo semplicemente idealizzato io nella favoletta che mi ero costruita, ma in realt lui era tutt'altra persona e io non mi meritavo quei trattamenti! Dopo poco che se n'era andato di casa ho avuto un attacco di panico (marzo 2011) che mi ha svuotata fisicamente e mentalmente... stata dura ma pian pianino ne sono venuta fuori, sia con l'ausilio di farmaci (daparox pi stilnox per dormire), che con l'appoggio della mia famiglia! Poi ho anche conosciuto un uomo e da settembre 2011 abbiamo iniziato una relazione. Lui mi ama, lo sento proprio, ed anch'io sono molto presa da lui, solo che in questo momento io sono molto confusa su quello che provo...e prevale la paura di ripetere lo stesso errore, cio di aver idealizzato un nuovo principe azzurro! Faccio spesso dei confronti per convincermi che non cos perch il mio attuale compagno (per esempio) un p "burbero" nel senso che non mi dice quasi mai di volermi bene o di amarmi, ma me lo f sentire con coccole od attenzioni...solo che io ho sempre bisogno di chiedergli conferma se quello che sento giusto o meno! Oppure rinuncia a vedere una partita in tv x ascoltare i miei malesseri e le mie paranoie (cosa che con il mio ex era impossibile!), ed io che gli chiedo se gli ha dato fastidio non vedere la partita o se l'ha fatto volentieri! Oppure ancora (come ieri sera) lui si accorge che non sto bene, cerca di tirarmi fuori le mie angoscie e paure, si accorge che ho bisogno di piangere a dirotto e mi stende sul letto chiedendomi di sfogarmi e di non soffocare le lacrime...io parto con un pianto disperato e lui si stende a fianco a me e mi abbraccia...lasciandomi fare finch non mi calmo (il mio ex quando stavo male mi derideva sempre, e pi piangevo pi mi insultava e mi diceva di smetterla xch tanto non gli facevo x niente pena)!
Oggi il desiderio di scusarmi e di chiedere al mio attuale compagno se l'ho spaventato con questa mia reazione tanto! In cuor mio s che non necessario scusarmi xch mi ha ribadito pi e pi volte che lui c' e vuole esserci, ma nella mia testa si innescato il meccanismo che mi ripete "e se questo episodio gli f credere che non sei la donna giusta x lui?? E se poi ci ripensa e non se la sente di affrontare questi miei malesseri?? E se questo episodio gli f pensare che io sono troppo debole e lui non pu stare con una donna che ad ogni difficolt reagisce cos??".
Praticamente ho paura di perderlo e cerco in tutti i modi di nascondere questa mia paura, ma faccio solo peggio xch lui "sente" che sono diversa e che ho qualcosa che non v, e quando stiamo insieme il tempo non pi piacevole come lo era fino a prima che mi venissero tutte queste paranoie!
Alla fine dormo poco e male, mi sveglio al mattino con un batticuore/tachicardia, mi sento la testa pesante che "lavora sempre" e non si ferma mai dal pensare e rimuginare, e sono sempre agitata e sul chi v l x piangere...non mi piace stare cos ma non riesco a controllare questa cosa!
Non ho nessuna intenzione di riprendere i farmaci di allora, ho preferito delle goccie omeopatiche e s benissimo che posso uscire da questo meccanismo di angoscia xch l'ho gi fatto l'anno scorso...ma ho bisogno di una spinta: cosa posso fare x stare meglio??? Grazie!

Domanda posta da:

Buona sera Dottore,
vorrei porgerle una domanda. Sono un soggetto molto ansioso e negli ultimi anni ho sviluppato anche una forma di ipocondria. Sin da piccolo avevo il terrore delle malattie. Attualmente questa paura si [ focalizzata sul cuore tant-[ che non riesco pi\ a fare sport o anche piccole corse poich[ o paura dell-infarto *forse anche per degli shock subiti in passato per la perdita di alcuni parenti deceduti per infarto(. Finalmente mi son deciso dopo circa 25 anni *attualmente ne ho 42* ad andare da un neuro/psichiatra il quale mi ha diagnostricato una forte ansia con una leggerissima forma di depressione e per questo mi ha dato il mutabon mite 2 cps al giorno. Devo dirle la verit' e da irca un mese che ci sono andato ma non ho ancora cominciato la terapia, sto provando di tutto a livello naturale, attualmente da circa 10 gg sto assumendo Serplus *alfalattoalbumina* con fruttooligosaccaridi e inulina 2 bustine al giorno ed 1 bustina di Mag2 *magnesio pidolato* i risultati dovrebbero vedersi fra circa 1 mese dall-assunzione e alla sera assumo anche 5 gc di xanax *da circa 10 mesi* e all*occorenza ogni qual volta mi si presentano attacchi di panico. Dal suo punto di vista cosa avrebbe da suggerirmi_. Io ho intenzione di ritornare ad essere pi\ allegro e pi\ sereno, mi sono stancato di vivere ogni giorno pensando all-ansia del futuro e lasciarmi sfuggire continuamente l*attimo presente che e l*unico che vale la pena di vivere.
Dottore cosa mi onsiglia di fare, le ripeto che sono molto ansioso, ipocondriaco e con attacchi di panico
grazie
saluti
pulsar

Domanda posta da: pulsar

buongiorno dottore, sono alcune settimane che sto sempre male.Mi spiego meglio,ho sempre nausea stanchezza pi dormo e piu sono stanca non ho fame e nel giro di 1 settimana sono uscite 3 herpes labiali.Da circa 5 settimane ho il naso chiuso,secco e se soffio c' sangue, conduco una vita abbastanza frenetica mi sveglio presto,vado al corso torno a casa per 10 minuti e vado al lavoro. la prego mi aiuti.Un grazie in anticipo
Domanda posta da:

sono uno sportivo al cambio di stagione ho fatto un digiuno per dopo il digiuno ho avvertito un alterazione della pressione arteriosa toccando valori molto alti 110 190 andando al pronto soccorso poi scesa 100 160 adesso si attestata 85 140 ho fatto tutti i controlli del cuore dei reni niente a questi livelli le analisi sono un po alterate forse per la pressione alta glucosio 127 bilirubina tot 0,38 bilirubina indiretta 1,51 il cardiologo mi ha prescritto il norvasc lo preso due giorni vedevo che il cuore mi pulsava forte ed ho rinunciato sostituendolo con l oloivis del dott giorgini adesso non riesco piu a correre perche mi sento che non recupero piu come prima cosa devo fare io prendevo il cloruro di magnesio che dose prendere o cambiare con magnesio assoluto grazie
Domanda posta da:

Non riesco a dimagrire perch, anche se rispetto le calorie tutto il giorno, dopo cena e di notte mi alzo a mangiare tutto ci che trovo. Ho 54 anni, sono in menopausa da circa 4 anni, alta 160 cm, ormai peso 65 kg. La mia vita e' piena di problemi e non riesco a svolgere un'attivita ' fisica costante in quanto x lunghi periodi devo occuparmi di mia mamma e mio zio gravemente ammalati. Prendo le gocce di En x dormire e soffro di forti emicranie ( ricorro spesso al cortisone). Vorrei tornare ai miei normali 55 kg. Mi aiutate? Grazie
Domanda posta da: scoiattolo83

Buongiorno,ho comprato il magnesio assoluto,vorrei sapere,per avere dei benefici anche a livello intestinale,oltre che a livello nervoso,quando meglio assumerlo,a digiuno?,la mattima?dopo cena?ScusaTE IL DISTURBO,MA OGNUNO DICE LA SUA E C' MOLTA CONFUSIONE.gRAZIE MILLKE.
Domanda posta da: dona

ciao!
vorrei chiedere per favore un aiuto per poter affrontare i problemi e il continuo stress e ansia. sono giovane, ma ad un certo punto sento di non farcela pi. tutti e tutto mi va contro. non so che fare. aiutatemi per favore.
grazie

Domanda posta da: Riri


Pagine presenti in archivio: [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] [ 6 ] [ 7 ] [ 8 ] [ 9 ] [ 10 ] [ 11 ] [ 12 ] [ 13 ] [ 14 ] [ 15 ] [ 16 ] [ 17 ] [ 18 ] [ 19 ] [ 20 ] [ 21 ] [ 22 ] [ 23 ] [ 24 ] [ 25 ] [ 26 ] [ 27 ] [ 28 ] [ 29 ] [ 30 ] [ 31 ] [ 32 ] [ 33 ] [ 34 ] [ 35 ] [ 36 ] [ 37 ] [ 38 ] [ 39 ] [ 40 ] [ 41 ] [ 42 ] [ 43 ] [ 44 ] [ 45 ] [ 46 ] [ 47 ] [ 48 ] [ 49 ] [ 50 ] [ 51 ] [ 52 ] [ 53 ] [ 54 ] [ 55 ] [ 56 ] [ 57 ] [ 58 ] [ 59 ] [ 60 ] [ 61 ] [ 62 ] [ 63 ] [ 64 ] [ 65 ] [ 66 ] [ 67 ] [ 68 ] [ 69 ] [ 70 ] [ 71 ] [ 72 ] [ 73 ] [ 74 ] [ 75 ] [ 76 ] [ 77 ] [ 78 ] [ 79 ] [ 80 ] [ 81 ] [ 82 ] [ 83 ] [ 84 ] [ 85 ] [ 86 ] [ 87 ] [ 88 ] [ 89 ] [ 90 ] [ 91 ] [ 92 ] [ 93 ] [ 94 ] [ 95 ] [ 96 ] [ 97 ] [ 98 ]

INSERISCI LA TUA DOMANDA
Utente Email
Il nome che indichi in utente verr visualizzato da tutti, puoi utilizzare anche un sopprannome o lasciarlo vuoto, l'email verr invece utilizzata solo per comunicarti le risposte.

Provincia
 
 
Il campo provincia non sar pubblico, ma verr utilizzato a fini statistici e per dare la possibilit di rispondere a specialisti della vostra zona.

Domanda
A causa di numerosi tentativi di intrusione tramite software automatici dobbiamo chiedervi di inserire manualmente il codice di verifica che vedere nell'immagine nella casella a fianco: