Iscriviti alla newsletter

 Articoli e novità



Identificata la Molecola che provoca l’Ansia

30/05/2011

La scoperta costituisce un passo avanti molto rilevante nella comprensione dei fenomeni chimici che hanno luogo nel cervello in presenza di eventi stressanti e traumatici e potrebbe rappresentare un punto di partenza per la produzione di soluzioni farmacologiche innovative per i problemi di ansia.
Il team di neuroscienziati, del quale facevano parte anche ricercatori polacchi e giapponesi, è stato coordinato dal dottor Robert Pawlak. A questo studio è stato dedicato un articolo sulla rivista “Nature”.

Il dottor Pawlak afferma che alcuni soggetti sono più suscettibili di altri agli effetti dannosi dello stress. Infatti, continua lo studioso, chiunque, nel corso della sua esistenza, deve confrontarsi con accadimenti che provocano stress, ma solo alcuni individui accusano i sintomi associati a questa condizione, come stanchezza, disturbi del sonno, depressione, ansia. E le ragioni di questo fatto non erano sin qui state chiarite.

I neuroscienziati hanno potuto rilevare come l’amigdala, la parte del cervello che gestisce le emozioni, reagisce allo stressincrementando la produzione della neuropsina. Questa proteina innesca una serie di eventi chimici tali da aumentare l’attività della stessa amigdala e da attivare un gene responsabile della risposta alla condizione di stress a livello cellulare.

I ricercatori hanno provveduto a bloccare farmacologicamente, nei topi testati durante gli esperimenti, le proteine prodotte dall’amigdala, dalle quali dipendono le risposte allo stress, col risultato che i comportamenti ansiosi dei roditori sono praticamente scomparsi.


Tale fenomeno ha indotto il dottor Pawlak e i suoi collaboratori a concludere che sia proprio la neuropsina, insieme alle altre proteine prodotte dall’amigdala, a determinare la vulnerabilità allo stress.
Pertanto, da oggi è possibile supporre che, entro qualche tempo, si possa giungere alla messa a punto di una “pillola anti stress” in grado di inibire la neuropsina e le altre proteine responsabili delle sensazioni ansiose.

Di Giuseppe Iorio

 

Fonte:  Meglio Sapere - Salute, Medicina, Alimentazione e Benessere 






  

 GOCCE N. 3


STRESS & ANSIA
Flacone con
contagocce da 50 ml
Impiego: 20 – 40 gtt
tre volte al giorno
prezzo al pubblico 15,00€

GOCCE N. 3 STATI D’ANSIA
Luppolo: inflorescenze 40%
Salice bianco: corteccia 20%
Tiglio: fiori e foglie 20%
Cimicifuga: rizoma 20%







 LINK UTILI


www.bellezzasalute.it categoria Alimentazione


Pagamenti accettati e sicuri.
STRESS & ANSIA
Erbavoglio Production srl - C.so Cavour 27/A - 25121 Brescia - Tel. +39 030 2165911 - info@stresseansia.it
C.F./P.IVA 03518900174 | Reg. Impr. Brescia 03518900174 - REA 411934

PRIVACY POLICY | CONDIZIONI DI VENDITA, DIRITTO DI RECESSO E TEMPI DI CONSEGNA DELLA MERCE

Sito internet realizzato da www.internetsol.it

Prima di assumere qualsiasi cosa è sempre indicato rivolgersi al proprio medico curante! Leggere le informazioni relative al servizio di fitovigilanza http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/index.htm, le interazioni tra erbe e piante http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/interazioni/, le piante di cui si ritiene contro-indicazione assoluta all'impiego, le famiglie di piante pericolose o vietate e altre informazioni.